Page Title

unnamed.png
P5227175-2.jpg
P5227175-2.jpg

Nel suo impegno di presentare il meglio della cultura bulgara, l'Istituto Bulgaro di Cultura di Roma inaugura un nuovo spazio culturale bulgaro a Roma.

 

A maggio, nel centro storico aprirà le porte la galleria "Bulgaria" – uno spazio multifunzionale, pensato come vetrina per i migliori esempi dell’arte bulgara classica e contemporanea e allo stesso tempo come un centro culturale bulgaro.

 

Qui il pubblico romano e gli ospiti della Città Eterna avranno l'opportunità di scoprire la Bulgaria con la sua cultura, lingua, tradizioni e conoscerla come meta turistica.

La galleria "Bulgaria" vi aspetta in Via Monte Brianzo, 60 a Roma ed è aperta dal martedì al sabato dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Mostra Kalimerova_Manifesto_edited.jpg

Si inaugura mercoledì 20 ottobre 2021, alle ore 18:00, la mostra personale dell’artista Tania Kalimerova (Tany), di origine bulgara naturalizzata italiana, intitolata Rapsodia di forme e di colori a cura di Anna Amendolagine.

 

La mostra si svolgerà dal 20 al 29 ottobre 2021 nella sede della Galleria Bulgaria, in Via Monte Brianzo, 60 - 00186 Roma.  

 

Promossa e organizzata dall’Istituto Bulgaro di Cultura di Roma e Texfilart,  l’esposizione si inserisce nell’ambito della 6° edizione di Rome Art Week - RAW 2021 (25-31 ott), la manifestazione interamente dedicata all’arte contemporanea nella capitale.

 

Per l’occasione Lunedi 25 ottobre 2021, alle ore 18.00, è previsto un incontro con l’artista che parlerà al pubblico del suo lavoro, della sua poetica e delle sue scelte creative.

 

In questa mostra saranno esposti alcuni bozzetti (6 del 2020), opere materiche (25), collage su carta (6), su polipress (2) e su tela (10). Opere in carta che partono dal 2009 per arrivare a quelle del 2020, alcune dei quali saranno esposte in prima assoluta.

Mostra Kalimerova_Manifesto_edited.jpg
Galleria%20Bulgaria%20Web1_edited.jpg
Galleria%20Bulgaria%20Web1_edited.jpg

La prima esposizione della galleria segue la linea concettuale del suo progetto artistico: combina opere iconiche dell'arte bulgara con l'idea di creare uno spazio culturale con uno spirito bulgaro e un aspetto europeo.

 

Le quattro sale espositive della galleria ospiteranno opere dalle collezioni private delle signore Tonka Ganceva Porru, Fatima Machta, Tania Kalimerova, Cecilia Gobbi, Veneta Nenkova, Hristina Ivanova Calatino, Irina Dilkova che non sono mai state esposte al pubblico.

 

La mostra “Memoria culturale” unisce importanti artisti che hanno collegato l'Italia e la Bulgaria con la loro arte - Ilia Peikov, Marussia Kalimerova, Tania Kalimerova, Attilio Taverna, Encho Pironkov, Angelina Pavlova.

 

Una delle sale rende omaggio al mondo della lirica. Attraverso i ritratti di Ruska Marinova е Max Moreau verranno ricordati il basso Boris Christoff e il baritono Tito Gobbi, due stelle dell’opera uniti non solo dall’arte ma da legami di famiglia.